U figghiu da jaddina janca

U figghiu da jaddina janca

U figghiu da jaddina janca


U figghiu da jaddina janca

Traduzione dal messinese all’italiano:

Il figlio della gallina bianca.

Morale:

Questa è una tipica espressione messinese, che viene utilizzata per indicare chi gode, o ritiene di dover avere di diritto, di tutti i privilegi solo per il fatto di esistere.
Questa metafora animale indica, in senso figurato, chi ingiustamente gode di piccoli e grandi privilegi.

Un tempo la gallina bianca, di una razza quindi diversa dalle altre, si distingueva nel pollaio e, di conseguenza, in quanto tale, veniva privilegiata rispetto alle galline nostrane.
Essere figlio della gallina bianca, vuol dire, in soldoni, credersi migliori di altri e quindi avere, di conseguenza, diritto a qualsiasi tipo di privilegio.

Lo si usa con chi viene privilegiato in situazioni in cui, le persone normali, devono seguire le normali consuetudini civili, mentre il figlio della gallina bianca sorvola la prassi consuetudinale venendo, o pretendendo, di esser speciale e dunque di dover esser privilegiato di diritto.

Leggi anche

Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *